Assegnazione agevolata immobili imprenditore individuale (articolo 1, comma 37)

Entro il 30 aprile 2008 gli imprenditori individuali potranno estromettere dal patrimonio dell’impresa gli immobili strumentali dietro il pagamento di una imposta sostitutiva del 10% sulla differenza fra valore normale e valore fiscalmente riconosciuto (che può essere assunto anche per un ammontare pari al valore catastale), oltre al 30% dell’Iva se dovuta.
Il pagamento potrà avvenire in tre rate (40% entro la denuncia dei redditi del 2007, 20% entro il 16/12/2008, 20% entro il 16/03/2009) con maggiorazione di interessi al 3%.