Addio scheda carburante dal 1 luglio 2018

gasoline-175122_960_720

Per effetto delle modifiche introdotte dalla legge di Bilancio 2018 (legge 27 dicembre 2017 n. 205) dal 1 luglio 2018 le spese di carburante per autotrazione saranno deducibili solo se sostenute mediante carte di credito, carte di debito o carte prepagate.

Anche ai fini della detraibilità dell’Iva è prevista una disposizione simile, rimandando ad un provvedimento applicativo del Direttore dell’Agenzia delle Entrate.

Sotto il profilo operativo si prospetta quindi un impatto significativo: schede carburante cartacee ed uso dei contanti non consentiranno più, dal 1 luglio 2018, la deduzione dei costi e la detraibilità dell’Iva sull’acquisto di carburante.

Si ricorda anche che dal 1 luglio 2018 gli esercenti impianti stradali di distribuzione di carburante saranno obbligati all’emissione della fattura elettronica.