Archivi categoria: DL Anticrisi

Crediti di imposta (art. 29 c.1-4)

D’ora in avanti tutti i crediti di imposta dovranno:
  • essere richiesti in anticipo mediante richiesta all’Agenzia delle Entrate;
  • assegnati fino a concorrenza dello stanziamento statale.
Tale impostazione si estende anche al credito di imposta per ricerca e sviluppo (art.1 co. 280-283 L.296/2006), al recupero del 55% sugli investimenti per il risparmio energetico e a tutti i crediti di imposta vigenti al 29/11/2008.
In particolare per la ricerca e sviluppo a decorrere dal 2009:

  • per le attività di ricerca e sviluppo che sulla base di atti o documenti aventi data certa risultano già avviate prima dell’entrata in vigore del presente decreto sarà necessario presentare a pena di decadenza entro 30 giorni dall’approvazione un apposito formulario a cui seguirà nulla osta dell’Agenzia delle Entrate;
  • per le attività avviate dopo l’entrata in vigore del presente decreto bisognerà presentare prenotazione all’accesso alla fruizione del credito che si intenderà concesso in caso di silenzio assenso dopo 90 giorni.

Indebita compensazione crediti tributari (art.27 c.16-20)

Sono previste misure relative alla compensazione in F24 di crediti tributari inesistenti. L’atto di recupero può essere notificato entro il 31 dicembre dell’ottavo anno successivo a quello del relativo utilizzo e le sanzioni vanno dal 100% al 200% della misura dei crediti stessi indebitamente compensati.