Archivi categoria: Fattura elettronica

Carburanti, in arrivo proroga al 01/01/2019

Ieri pomeriggio il Ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio ha preannunciato che l’obbligo della fattura elettronica per la cessione di carburanti slitterà al 1° gennaio 2019.
Resta fermo invece l’obbligo di fattura elettronica a partire dal 1 luglio 2018 per le prestazioni rese da soggetti subappaltatori (o subcontraenti) nel contesto di un contratto di appalto pubblico di lavori, servizi o forniture stipulato con la Pubblica Amministrazione.

Dal 31 marzo 2015 addio alla fattura cartacea verso gli Enti Pubblici.

Logo Fattura Elettronica per la P.A.

Si ricorda che dal 31 marzo 2015 entra totalmente a regime la fatturazione elettronica nei confronti degli Enti Pubblici.

La fattura elettronica consiste in un documento in formato XML, sottoscritto con firma elettronica qualificata o digitale, da inviare mediante il Sistema di interscambio (SDI).

Gli uffici destinatari vanno indicati mediante un Codice Univoco e vanno riportati anche il codice CIG e CUP.

Non sarà quindi più possibile emettere fatture cartacee, ma solo fatture elettroniche (che dovranno avere una numerazione separata e/o sezionale separato), ricordandosi che dal 1 gennaio 2015 è anche in vigore la norma relativa allo split payment (che però non riguarda le fatture emesse da professionisti).

Consigli operativi:

– cliente che sporadicamente emette fatture ad Ente Pubblico: lo studio offre un servizio di re-imputazione, invio e conservazione delle fatture elettroniche: bisognerà quindi far pervenire allo studio la fattura da inviare all’Ente Pubblico (completa di tutte le indicazioni necessarie) in formato PDF o cartaceo;

– cliente che emette continuativamente fatture ad Enti Pubblici o emette fatture con molti articoli e codici prodotto: consigliamo di adeguare il programma di fatturazione in modo che generi un file Xml, da trasmettere allo studio. Lo studio quindi provvederà all’invio e alla conservazione delle fatture elettroniche;

– cliente che vuole operare in autonomia: possibilità di collegarsi alla nostra piattaforma software identificandosi come sotto-utente del nostro studio e imputando personalmente le fatture emesse o importandole direttamente dal proprio gestionale previo acquisto di un pacchetto minimo di crediti (100 fatture da trasmettere entro 5 anni).

Restiamo a disposizione per ogni chiarimento circa i costi e le modalità operative.