Archivi categoria: Imposta di bollo

Manovra Monti: imposta di bollo conti correnti e depositi titoli (art.19 c.1-5)

Banca
PhotoCredit:(Wikipedia)

Viene eliminato il bollo da 34,20 euro sugli estratti conto bancari e postali di persone fisiche con giacenza media annua inferiore a 5.000 euro. Per giacenze medie superiori a 5.000,00 euro viene confermato l’importo di euro 34,20.

Se il cliente è soggetto diverso da persona fisica il bollo sugli estratti conto aumenta da 73,80 euro a 100,00 euro.

Sugli investimenti finanziari è dovuta una imposta del 1 per mille per il 2012 (minimo euro 34,20 – massimo 1.200,00 euro) sul complessivo valore di mercato o, in mancanza, sul valore nominale o di rimborso.

L’aliquota è elevata al 1,5% per mille nel 2013 (con minimo di 34,20 euro e nessun limite massimo).

Sono esenti i buoni postali fruttiferi di valore di rimborso non superiore a 5.000,00 euro.

Marca da bollo: da settembre diventa solo telematica

Dal 1 settembre 2007, a seguito della dichiarazione di fuori corso, non avranno più alcun valore le marche da bollo tradizionali in quanto saranno sostituite definitivamente dai contrassegni emessi in via telematica.
Sono stati infatti dichiarati fuori corso, a decorrere dal prossimo 1 settembre, tutti i valori bollati in lire, in lire-euro ed in euro, ad eccezione dei foglietti e delle marche per cambiali.